logo
Prenota la tua visita 080-5247933
Caricamento
home
cosa facciamo
fotogallery
dicono di noi
dove siamo
contatti
 RobertoMedicalGroup si occupa di:
SEI INTERESSATO?
Puoi compilare questo semplice form e ti contatteremo gratuitamente per chiarire tutti i tuoi dubbi.
* Campi obbligatori
digita il risultato dell'operazione
Ai sensi del D.L.gs del 30/06/2009 n. 196 sulla privacy autorizzo al trattamento dei dati.

Iscriviti alla nostra Mailing List per ricevere le nostre News sulla tua E-mail.

Siamo presenti nel Portale di Medicina e Chirurgia
nella sezione: Chirurghi Plastici

« indietro ::
Cosa facciamo > Autotrapianto (tecnica FUE/STRIP)

sezione calvizia

La "memoria" del capello nella microchirurgia delle calvizie.

CENNI DI ISTOLOGIA CHIRURGICA
I follicoli piliferi derivano dall’epidermide fetale mediante un gruppo addensato localmente di cellule basali dell’epidermide che formano il germe primitivo del pelo e da un accumulo di cellule mesenchimali del derma che daranno origine alla papilla dermica. Quest’abbozzo epidermico si approfondisce nel derma obliquamente e rivestito da esso darà origine alla formazione istologica della unità pilo-sebacea o unità follicolare (UF). Come descritto da Headington nel 1984,i capelli crescono in piccoli raggruppamenti da 1-4 o più follicoli piliferi noti come unità follicolari (FU, Follicular Unit).

La descrizione di un follicolo pilifero (capello) cambia a seconda della fase di crescita (fig. 1.).



In fase anagen, cioè il momento del ciclo metabolico del capello in cui il follicolo si allunga molto (fig.2), si osserva:

1. Porzione superiore o infundibulo (dall’orifizio follicolare allo sbocco del dotto-sebaceo).

2. Porzione intermedia o istmo (dallo sbocco della ghiandola sebacea all’inserzione del muscolo erettore del pelo dove è presente un rigonfiamento-bulge – che nell’uomo è poco visibile); la maggior parte della ghiandola e il muscolo sono alloggiati nella parte dell’angolo ottuso che il pelo forma con la superficie cutanea. Il bulge contiene un’alta localizzazioni di cellule staminali che, sotto appropriati stimoli, ridiscendono nel bulbo riproducendo il follicolo.

3. Porzione inferiore (dall’inserzione del muscolo erettore alla base del follicolo) che contiene le componenti coinvolte nel rinnovamento del pelo (il bulbo pilifero con la matrice che racchiude la papilla dermica). Il bulbo è rigonfiato a pera, scavato a campana e contiene una estroflessione della guaina connettivale che è la matrice.





PRENOTA SUBITO LA TUA VISITA
CHIAMA ORA 328.88.40.388
separatore
Roberto Medical Group
 .